Riflessione di mons. Damiano Di Lernia
Arcivescovo Primate e Pastore
della Chiesa Cristiana Anglo Cattolica in Italia di Rito Anglicano

Solo Dio basta, ma siamo sicuri? A quanto si vede in giro no. La Scrittura dice che: Uno solo, infatti, è Dio e uno solo il mediatore fra Dio e gli uomini, l’uomo Cristo Gesù”. (1Timoteo 2:5)

Peccato che noi, uomini di poca fede, ci siamo creati degli idoli, anzi li preghiamo di intercedere presso il Padre per noi. L’idolo per eccellenza è Maria! Prendiamo il Rosario: 50 Ave Maria contro solo 5 miseri Padre Nostro! Ma Gesù ci ha insegnato l’Ave Maria o il Padre Nostro? Gesù non ci ha forse detto di adorare Dio in Spirito e Verità? Ma ci crediamo o no che in Gesù si manifesta Dio? Crediamo o no che se crediamo in Gesù aderiamo al progetto di Dio di creare qui, su questa terra, il Suo Regno?

Sentivo giorni fa, su Tv2000 il rosario, e alla parole “e benedetto il frutto del tuo seno Gesù” aggiungono sempre una frase a seconda dei “misteri”. Quella sera la frase era: (Gesù) che ti ha voluta in cielo in anima e corpo! Ma è vera questa frase? Eppure oggi se tra i cattolici romani vuoi farti dei nemici basta solo che hai da ridire sulla figura di Maria. Questa povera Maria che è sempre “gemente e piangente in questa valle di lacrime”, che è una bestemmia verso tutto il messaggio evangelico di Gesù: Maria nei Vangeli medita tutto ciò che accade al figlio nel segreto del Suo cuore, e improvvisamente diventa dispensatrice di messaggi che hanno solo del becero contenuto catechistico da prima comunione! Una donna, madre e pure sposa, che con la Sua fede, un semplice si, ha lasciato a Dio di compiere in lei il concepimento del Suo figlio Prediletto. Qualcuno sa cosa dice il Vangelo di Matteo? “Giuseppe non conobbe Maria finché ella generò un figlio ed egli lo chiamò Gesù”. (Matteo 1,25)

Qualcuno sa cosa vuole dire, in senso biblico, il verbo conoscere? Andatevi a fare una ricerca! Ecco allora che la figura di questa donna vergine, sempre vergine ed extravergine, decade! Maria era una donna come tutte le altre, sposa e madre non solo di Gesù. Ricordate cosa dice il vangelo quando Gesù viene battezzato al Giordano? “Ed ecco una voce che diceva: «Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto. Ascoltatelo.” (Matteo 17,5) Noi non siamo tutti figli di Dio?

Ebbene Gesù è il prediletto nel quale Dio si è manifestato. E la voce dice “Ascoltatelo”. La voce non ha detto ascoltate le presunte apparizioni di Maria, (frutto di menti poco attente alle parole del Vangelo alle quali interessa solo il dio Mammona), non ha detto pregate mia madre, padre Pio, non ha detto ascoltate quello che dice la chiesa, ma ascoltate mio figlio! E tutto quello che Gesù doveva dire lo ha detto nei vangeli e nelle testimonianze contenute negli Atti degli Apostoli e delle prime comunità cristiane e via discorrendo… la preghiera va rivolta solo ed esclusivamente al Padre. Ricordo che un sondaggio riferisce che il più pregato è padre Pio, la Madonna al secondo posto e ahimè, Gesù (Dio) al 5 posto.

Ecco perché, tornando alle parole di Teresa d’Avila solo Dio ci deve bastare. Io mi auguro che lo Spirito Santo soffi nuovamente su tutto il popolo cristiano. Non esiste un’unica chiesa voluta da Cristo, esiste tutto il popolo cristiano che si lascia plasmare dall’azione dello Spirito Santo che fa nuove tutte le cose. Purtroppo non tutti si lasciano plasmare e puzzano di cadaveri adagiati nei loro sepolcri imbiancati.