Breve riflessione di Mons. Damiano Di Lernia
Arcivescovo Primate della Chiesa Cristiana Anglo Cattolica

Padre, non è bastato che hai mandato il tuo figlio unigenito sulla terra per farti conoscere. Gesù è l’immagine visibile di Te invisibile, eppure in tutti questi secoli il messaggio che Gesù ha trasmesso è stato travisato! Guerre in Tuo nome, inquisizioni in Tuo nome….quanti morti per mano di un potere che si arrogava il diritto di agire in Tuo nome.

Ma anche oggi, purtroppo, le cose non sono cambiate. Esiste un uomo vestito di bianco, circondato da uomini vestiti di rosso, che dicono di essere l’unica chiesa voluta da Te, e in nome di questa presunta Tua chiesa, discriminano, allontanano, impongono gioghi pesanti sulle spalle dei poveri fratelli e sorelle, che talmente indottrinati, non riescono a pensare con la loro testa e di conseguenza vivere la vita in pienezza che Tu vuoi per ognuno di noi. Non è bastata la legge dell’Amore lasciata da Tuo figlio, non è bastato l’esempio di Gesù che ha testimoniato il Tuo Amore verso tutti fino alla fine, ammazzato da un potere religioso che vedeva minacciata la sua supremazia sulle persone.

Non è cambiato nulla da allora, i farisei hanno cambiato l’abito e i “poveri Cristi” sono ancora perseguitati. Si perchè di Cristi ancora ce ne sono sulla terra, sono tutti quelli che non accettano i soprusi e le discriminazioni dei farisei di oggi, che ogni giorno testimoniano il Tuo Amore con la loro stessa vita, lottano perché finalmente il Tuo Regno sia una realtà su questa terra qui ed ora, trasmettono ogni giorno il Tuo Amore infinito per ogni tuo figlio e figlia al di la del loro comportamento di vita e delle loro scelte.

L’Amore è Amore e non può essere legato a nessuna legge, dottrina o dogma ma va accolto e accettato per come si manifesta in ognuno di noi.

Quanti fratelli e sorelle oggi sono escluse dal ricevere la grazia del sacramento dell’Eucaristia! Non fu Gesù, il Tuo figlio prediletto a dire che è venuto per i malati e per i “peccatori”? Non fu Lui nell’ultima cena a dire prendete, mangiate e bevete tutti? E perché oggi “presunti” Tuoi ministri vietano questa grazia ad alcune categorie di fratelli e sorelle?

Nel Vangelo Gesù dice che una cosa Te la possiamo chiedere con la sicurezza di essere esauditi: il Tuo Santo Spirito! Effondi Padre su tutti noi la potenza del Tuo Spirito perchè possiamo sempre essere testimoni autentici della Tua Parola. Amèn.

+ Damiano, Arcivescovo Primate