Università San Paolo Apostolo

L’Università Anglo Cattolica San Paolo Apostolo, nel seguito per brevità definita semplicemente Università, è una istituzione accademica della Chiesa Cristiana Anglo Italiana istituita dal proprio supremo organismo di governo, con sede in Via Alessandro Fleming n. 6 – 20147 Milano. L’Università, fondata da personalità riconosciute della Chiesa Cristiana Anglo Italiana con atto costitutivo pubblico e nominati “fondatori”, non ha fini di lucro e intende formare apostoli e pastori, ecclesiastici e laici di eccellente preparazione teologica e scientifica quali ambasciatori ecumenici e culturali anche a carattere interreligioso, evangelico e scientifico per essere un polo di riferimento per l’istruzione, la formazione, la diffusione culturale e la ricerca scientifica in ambito internazionale religioso e laico. L’Università è un Ente Morale Religioso che non intende escludere nessuno dalla formazione culturale superando, con l’apporto della didattica a distanza che affianca quella tradizionale, ogni discriminazione comprese quelle di tipo geografico, economico e indotte da handicap fisici anche temporanei. L’Università è istituita nel rispetto dei Canoni della Chiesa Cristiana Anglo Italiana ed è un Ente Religioso di durata indeterminata con un proprio Rettore Apostolico, un Segretario Generale e un Senato Accademico e un Collegio dei Docenti che può istituire sezioni autonome interne ed esterne. L’Università ha esclusivamente intenti morali, di diffusione culturale e solidarietà sociale e non di lucro ed è costituita in conformità alla L. 266/91 che le consente di essere considerata O.N.L.U.S. (organizzazione non lucrativa utile socialmente) perché si prefigge esclusivamente gli scopi istituzionali previsti dall’art. 10 D.L. 460/97: 1) assistenza sociale e sociosanitaria; 2) assistenza sanitaria; 3) beneficenza; 4) istruzione; 5) formazione; 6) sport dilettantistico; 7) tutela, promozione e valorizzazione delle cose d’interesse artistico e storico di cui alla legge 1° giugno 1939, n. 1089, ivi comprese le biblioteche e i beni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963, n. 1409; 8) tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente; 9) promozione della cultura e dell’arte; 10) tutela dei diritti civili; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta direttamente o affidata ad altre università, enti di ricerca o fondazioni in ambiti e secondo modalità da definire con apposito regolamento ai sensi dell’articolo 17 della legge 23 agosto 1988, n. 400. Il principio ispiratore è la creazione di una comunità di ricerca, studio e formazione per disseminare cultura positiva e svolgere ricerca attraverso organizzazione, gestione, orientamento, didattica superiore, aggiornamento professionale, master di vario livello, convegni, incontri ed ogni altra attività complementare e socialmente utile secondo i principi morali ed etici della Chiesa Cristiana Anglo Italiana, perseguendo una missione di apostolato religioso e laico in autonomia normativa, organizzativa e amministrativa senza condizionamenti ne discriminazioni; promuovendo lo sviluppo culturale, sociale, economico e produttivo della Comunità; attivando collaborazioni nazionali e internazionali, pubbliche e private, cooperazioni interuniversitarie, mobilità di docenti e studenti, programmi di studio e ricerca integrati e ogni altra forma utile di cooperazione; valorizzando dignità, libertà, convivenza pacifica, merito, pari opportunità, sicurezza, accesso all’evoluzione culturale anche di soggetti deboli e disabili.